«

»

lug 22

“Tremate, le manette son tornate!”

Non sanno più dove sbattere la testa, è dal 1984 che la Camera dei Deputati non accoglieva la richiesta della Giunta per le autorizzazioni a procedere nei confronti di un deputato (allora fu per il missino Massimo Abbatangelo). Dopo 27 anni è accaduto di nuovo e pensate un po’… proprio quando a capo del governo ci sta il garantista per antonomasia Silvio Berlusconi. Gli devono essere tremate le gambe quando mercoledì, sul tabellone della Camera, è comparso il numero 319 a favore dell’arresto di Alfonso Papa.

Il capogruppo Pdl alla Camera, Fabrizio Cicchitto giovedì dichiarava: “Il voto su Papa va annullato!” e tutti i giornalisti si domandano “Perchè?!?!?!?” e la spiegazione fornita era perchè diversi parlamentari dell’Idv, del PD e delle Lega hanno dato la possibilità di vedere ai giornalisti cosa stessero votando, come se un parlamentare non potesse dichiarare che posizione abbia preso in una votazione in aula. Berlusconi vuole chiarisi con Bossi e dichiara che lo farà durante il Consiglio dei Ministri di oggi, peccato che Bossi non ci sarà…

Per sintetizzare la situazione attuale direi che possiamo prendere ad esempio la situazione interiore complicata del Ministro per l’Ambiente Stefania Prestigiacomo, la quale non riesce ad essere d’accordo neanche con sé stessa. Prima del voto su Papa, è antata letteralmente in tilt. Si doveva votare una mozione dell’Italia dei Valori sui rifiuti a Napoli, lei dichiara di essere favorevole (!?!?!?) quando il governo non era di quell’avviso e poi si astiene alla votazione. Per concludere in bellezza, ecco le sue dichiarazioni, nelle quali cerca di minimizzare sull’accaduto: “Capitano incidenti nella dialettica parlamentare in momenti di particolare tensione. Non vanno enfatizzati”. In sostanza non aveva capito niente di quello che stava facendo e dichiarando nelle funzioni di Ministro della Repubblica Italiana.

Comunque ne vedremo delle belle… peccato che chi ci va di mezzo siamo noi cittadini.

P.S.: Ora la domanda che mi sorge spontanea è: “Chi sarà il prossimo?” Si accettano scommesse.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>