«

»

nov 07

Non venite più a raccontarmela quella storiella!!

Oggi è stata una giornata dagli alti e bassi, in tutti i sensi. Sono circolate le voci delle possibili dimissioni di Berlusconi e la borsa ha iniziato a salire, insieme al morale degli italiani, poi sono arrivate le smentite e la borsa è tornata a scendere, di pari passo con il morale degli italiani. Lo spread tra i Btp ed il Bund non so se abbia seguito di più le notizie, la borsa o il morale degli italiani, sta di fatto che è andato male anche lui: oggi abbiamo toccato i 491 punti di differenza, un vero disastro per la nostra economia.

Quanti amici, colleghi, cittadini negli ultimi 3 anni mi hanno continuato a ripetere: “Berlusconi non è il problema dell’Italia!”. Vorrei parlare proprio a quelle persone: “Cari amici, oggi abbiamo avuto anche dai mercati la conferma: sicuramente parte del problema della crisi finanziaria italiana è proprio lui! Quindi finitela con l’arroccarvi sulle vostre posizioni stantie ed indifendibili, c’è un Paese mobilitato che va dai Sindacati a Confindustria, che non lo vuole più vedere. L’Europa, oltre che deriderci, ci manda i controllori del Fondo Monetario Internazionale e pone, ormai esplicitamente, seri dubbi sulla credibilità del Governo Italiano. Sono passati 10 giorni dalla fatidica lettera di intenti consegnata a Bruxelles da Berlusconi e non si è ancora fatto nulla. Se vogliamo risollevare il nostro Paese, dobbiamo risolvere i problemi che l’affliggono ed il primo è proprio lui: Silvio Berlusconi”.

Vi riporto qui sotto la sequenza dei comunicati stampa dell’ANSA di questa mattina. Credo che non servano ulteriori commenti:

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>