«

»

dic 31

Un anno di lavoro, fatica e soddisfazioni!

Eccoci qua, è arrivato l’ultimo giorno dell’anno (le ultime ora… gli ultimi minuti) e credo sia il momento di tirare le somme di questo 2011.
È stato un anno molto movimentato, con picchi sia verso l’alto che verso il basso.

Giusto per ricordarne uno per parte:
5 aprile: la Camera dei Deputati approva e quindi dichiara che, siccome Berlusconi credeva che Ruby era la nipote di Mubarak, il Presidente del Consiglio ha agito nell’esercizio delle sue funzioni quando ha telefonato alla Questura di Milano per richiederne il rilascio (rendendo l’Italia la Repubblica delle escort)
13 giugno: grazie all’Italia dei Valori ed ai Comitati per l’Acqua si è potuto votare su quattro quesiti referendari: Nucleare, Acqua (2) e Legittimo impedimento. Si è raggiunto il quorum in maniera sensazionale (erano più di 15 anni che non lo si raggiungeva e da allora ce ne sono stati ben altri 6 di referendum).

Permettetemi di dire che di questo risultato sono molto fiero, anche perchè ho lavorato duramente in qualità di Responsabile Regionale Lombardia della Campagna Referendaria per Italia dei Valori ed il fatto che siamo riusciti a raggiungere questo risultato mi rende pieno di orgoglio! Un grazie di cuore a tutti i Lombardi ed a tutti gli Italiani di qualunque schieramento che hanno votato per questo Referendum!

L’ultimo mio pensiero che va’ al 2011 è certamente dedicato all’elezione di Luigi de Magistris, il suo successo è stato qualcosa di incredibile ma di ben augurante per il futuro. L’esperienza di Napoli la voglio definire un importante laboratorio per il futuro della politica italiana! E’ stata la dimostrazione che le persone per bene posso emergere in politica, sovrastando il puzzo ed il malaffare che troppo spesso abbiamo avuto modo di constatare nella politica italiana. Ecco un’illustrazione con qualche esempio (nellla foto oltre Formigoni ci sono Don Verzè, la Minetti e Cristiani – vicepresidente Regione Lombardia arrestato – , aggiungerei anche Penati, ma sul retro…):

Ora, passatemi questo mio campanilismo, ma Luigi (de Magistris) lo abbiamo candidato noi dell’Italia dei Valori contro la volontà di tutti (centro-destra e centro-sinistra) ed i cittadini hanno voluto lui!

Ora è il momento di guardare al prossimo anno, Silvio Berlusconi non è più Presidente del Consiglio ed al suo posto c’è Mario Monti, che a parer mio non ha iniziato con il piede giusto, la manovra varata in Dicembre non mi ha convinto. Il fatto che mi rende più inquieto è che quella era solo la “fase 1″ e come sapete, come nella maggior parte dei film la versione “2” è sempre peggio della prima, se tanto mi da tanto…. Comunque intendiamoci, meglio Mario Monti, di cui non ho condivisio questa manovra, ma che comunque emana sobrietà dalla sua persona anzichè Silvio che è ormai veramente impresentabile (anche a detta di molti  dei suoi del PDL).

Quindi tutto sommato il 2011 è finito meno peggio di come poteva finire.

Ora vorrei lasciarvi con un video che consiglio a tutti di guardare, è una carrellata dei momenti più importanti che abbiamo vissuto nel 2011!

 

Buon 2012 a tutti!!!!

Stefano

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>